Cosa sono gli stickers e qual è il loro potenziale nelle Instagram Stories

Ad oggi non è più immaginabile Instagram senza le sue stories, cioè quei contenuti foto o video che restano visualizzabili per 24 ore per poi sparire automaticamente dal profilo dell’utente che li ha creati. La prima volta che hanno fatto la loro apparizione su Instagram è stato nel 2016, e da allora sono diventate un perfetto strumento di intrattenimento, informazione e, naturalmente, di marketing, sviluppando via via sempre più funzionalità per poter essere coinvolgenti e interattive: uno dei principali strumenti, ad oggi, sono gli stickers, decorativi, divertenti ma soprattutto efficaci

Le tipologie di stickers

Ma cosa sono realmente gli stickers? Non sono solo semplici disegni colorati ma dei veri e propri strumenti di vendita: saper utilizzare nel modo corretto gli stickers è fondamentale per essere più in contatto con la propria fanbase, per implementare il proprio pubblico e per promuovere e vendere meglio il proprio prodotto. 

Le tipologie standard di stickers presenti nell’app, inseribili a partire dall’icona in alto a destra nella schermata della story, sono diverse e ognuna ha una funzione precisa, grazie anche al fatto che molti stickers sono cliccabili e interattivi: vediamo insieme le principali categorie.

  • Stickers menzione: sono tra i più utilizzati poiché permettono di taggare altri utenti nelle storie. Cliccando sull’adesivo con la menzione si viene automaticamente portati sul profilo della persona taggata. Si possono inserire più adesivi menzione.
  • Stickers hashtag: fondamentale per mettere in evidenza un brand, anche questa tipologia di stickers è cliccabile e raggruppa tutti i contenuti relativi a quel determinato hashtag. Si può inserire un solo sticker hashtag per story ed è utile per ricondividere contenuti generati da altri utenti della propria fanbase sul medesimo tema.
  • Stickers luogo: questo tipo di stickers è in grado di geolocalizzare l’utente e condividere la sua posizione, in modo da essere ancora più facilmente raggiungibile. Il luogo inserito nello sticker può essere quello corrispondente alla posizione reale oppure no; è possibile inserire un solo sticker località per story.
  • Stickers con data e ora: simile a una funzione “ricordi”, questi adesivi vengono generati in modo automatico da Instagram facendo riferimento alla data e all’orario in cui sono state scattate le foto caricate nelle stories, magari antecedenti al momento della pubblicazione.
  • Stickers giorno della settimana e meteo: anche questi adesivi sono generati automaticamente e si riferiscono al giorno e alla temperatura presenti al momento della creazione della story.
  • Stickers sondaggio: con questo sticker si può porre un poll, una domanda a risposta “chiusa”, che preveda cioè una risposta da scegliere tra “sì” e “no” oppure tra due opzioni inserite manualmente dal creatore.
  • Stickers domanda: gli adesivi di questo tipo sono costituiti da un box in cui il creatore inserisce una domanda e gli utenti possono rispondere con le loro idee, reazioni, suggerimenti, feedback etc; questo sticker è molto utilizzato dagli influencer nella modalità AMA – Ask me anything.
  • Stickers musica: con questa tipologia di sticker si può inserire una colonna sonora nella story, scegliendo anche il pezzo del brano da condividere, direttamente da Spotify.
  • Stickers prodotto: molto utilizzati per i brand di attività commerciali, questi adesivi rimandano direttamente alla pagina del prodotto segnalandone anche il prezzo e le caratteristiche principali.
  • Stickers gif: decorativi e dinamici, questi adesivi sono simpatici e coinvolgenti, adatti per aumentare l’engagement del pubblico. Una delle gif più utilizzate è quella che invita allo swipe up.
  • Sticker emoji slider: questa tipologia di adesivo è utile per ricevere delle veloci reactions da parte del pubblico, al quale basta trascinare il cursore con una specifica emoji sullo schermo.

Come creare stickers personalizzati?

Se si desidera fare ad hoc uno sticker senza utilizzare quelli standard proposti dalla app di Instagram, esiste un nostro servizio che ne garantisce la realizzazione su misura: si chiama STAR (Stunning Augmented Reality) ed è focalizzato in particolare sulla creazione di filtri con la tecnologia della realtà aumentata per le storie di Instagram, ma comprende anche altre funzionalità come appunto la realizzazione di stickers ad hoc. Gli stickers personalizzati realizzati con il supporto creativo e produttivo di STAR sono fondamentali per aumentare la visibilità di uno specifico brand o hashtag rendendolo sempre più riconoscibile e virale.